Stefano Meriggi paintings

Sono nato a Genova l’8 settembre 1959.

Disegno dall’infanzia e in varie forme, nel corso del tempo, ho utilizzato il disegno in diverse attività. Disegnare e progettare sono da sempre componenti essenziali della mia vita.

All’età di 14 anni ho iniziato gli studi “artistici” frequentando il Liceo Artistico Nicolò Barabino di Genova, dal 1974 al 1978. L’anno successivo mi sono iscritto all’Accademia Ligustica di Belle Arti da cui mi sono ritirato per iniziare l’attività lavorativa.

Dal settembre del 1979 ho svolto per diversi anni il “mestiere” di disegnatore navale e yacht designer, come dipendente prima e dal 1987 in modo autonomo, collaborando con diversi studi di progettazione.

Nel 1988, pur proseguendo l’attività lavorativa, mi sono nuovamente iscritto al corso di Pittura dell’Accademia di Belle Arti genovese, per completare un percorso lasciato in sospeso.

Nel 1992, alla ricerca di nuovi stimoli e nuove esperienze mi sono trasferito a Carrara per frequentare l’ultimo anno del Corso di Pittura dell’Accademia di Belle Arti e completare gli studi, diplomandomi nel 1993.

Nel corso degli anni di studio ho avuto la fortuna di avere alcuni ottimi insegnanti tra cui ricordo con particolare piacere lo scultore Lorenzo Garaventa (Genova, 1913 – 1998), professore di modellato del liceo, con cui si è sviluppata in seguito una sincera e duratura amicizia.

Durante l’ultimo anno di studi a Carrara ho conosciuto e fatto amicizia con alcuni compagni provenienti da diverse nazioni (Svizzera, Danimarca, Islanda; Finlandia) con in seguito abbiamo organizzato “meeting” di ritrovo in diverse località (Asti, Copenaghen, Thusis, Kötschach-Mauthen) dove oltre abbiamo potuto lavorare insieme.

Dal 1996 vivo a Milano dove mi sono trasferito per lavoro e per “attrazione fatale” con la città. Qui svolgo l’attività di designer, grafico, web designer e pittore. Da qualche tempo ho ripreso l’attività più strettamente “creativa”, inventando nuove forme e composizioni, disegnando, dipingendo, usando e sperimentando tecniche miste, collage anche con l’ausilio del computer.

Sono curioso per natura e da sempre appassionato alle diverse forme d’Arte e di espressione: Pittura, Scultura, Grafica, Design, Fotografia, Cinema, Letteratura, Architettura.
Ho dedicato e dedico la mia vita ai “Progetti“: realizzati, realizzabili o no… e non ho alcuna intenzione di smettere.

Sviluppo il mio lavoro artistico prevalentemente intorno alla figura umana. Corpi, in varie posizioni ed espressioni a rappresentare e manifestare sentimenti, stati d’animo, pulsioni ed emozioni, provate direttamente, osservate o solo immaginate.
Utilizzando il corpo umano, le forme, e le espressioni in posa, compongo gruppi e scene, strutturando lo spazio sulla tela (o sulla carta), dove nascono e si sviluppano “relazioni e conflitti”.
Oltre allo studio della composizione lavoro con segno e colore, alla ricerca di ritmi, equilibri e tensioni in cui ognuno può “ritrovarsi o perdersi”.

Vedi anche:
www.facebook.com/meriggi.paintings – Pagina Facebook
www.instagram.com/stefanomeriggi – Pagina Instagram
twitter.com/stefanomeriggi – Pagina Twitter
www.design.it – Sito web dell’attività di design e grafica di Stefano Meriggi
www.designindex.it – Sito web per una enciclopedia del design online – Ideato e gestito da Stefano Meriggi

………………………………………………………………………….

Stefano Meriggi paintings

I was born in Genoa on 8 September 1959.

Drawing from childhood and in various forms, over time, I have used drawing in various activities. Drawing and planning have always been essential components of my life.

At the age of 14 I began my “artistic” studies by attending the Liceo Artistico Nicolò Barabino in Genoa, from 1974 to 1978. The following year I enrolled in the Ligustica Academy of Fine Arts from which I retired to begin the working activity.

Since September 1979 I have been working as a naval designer and yacht designer for several years, as an employee before and since 1987 independently, collaborating with various design studios.

In 1988, while continuing to work, I re-enrolled in the painting course of the Genoese Academy of Fine Arts, to complete a path left unfinished.

In 1992, in search of new stimuli and new experiences, I moved to Carrara to attend the last year of the Painting Course at the Academy of Fine Arts and complete my studies, graduating in 1993.

During the years of study I was lucky enough to have some excellent teachers, among whom I remember with particular pleasure the sculptor Lorenzo Garaventa (Genoa, 1913 – 1998), high school modeling professor, with whom I later developed a sincere and lasting friendship.

During the last year of my studies in Carrara I met and made friends with some comrades from different countries (Switzerland, Denmark, Iceland; Finland) and later we organized meeting “meetings” in different locations (Asti, Copenhagen, Thusis, Kötschach-Mauthen) where we were able to work together as well.

Since 1996 I have lived in Milan where I moved for work and for “fatal attraction” with the city. Here I work as a designer, graphic designer, web designer and painter. For some time I have taken up the more strictly “creative” activity, inventing new forms and compositions, drawing, painting, using and experimenting with mixed techniques, collage even with the aid of the computer.

I am curious by nature and have always been passionate about different forms of art and expression: Painting, Sculpture, Graphics, Design, Photography, Cinema, Literature, Architecture.
I have dedicated and dedicate my life to “Projects”: realized, achievable or not … and I have no intention of giving up.

I develop my artistic work mainly around the human figure. Bodies, in various positions and expressions to represent and manifest feelings, moods, drives and emotions, directly experienced, observed or just imagined.
Using the human body, forms, and posed expressions, I compose groups and scenes, structuring the space on the canvas (or on paper), where “relationships and conflicts” are born and develop.
In addition to the study of composition, I work with sign and color, in search of rhythms, balances and tensions in which everyone can “find themselves or get lost”.



© 2021 MERIGGI.IT